Dolci, Piccole delizie

Bianchini

bianchini

Visto l’avvicinarsi delle feste natalizie vi lascio la ricetta di un dolcino sardo che accompagna molte ricorrenze, dai battesimi ai matrimoni, compleanni, Natale… sono i Bianchini.
Sono dei dolci simili alle meringhe ma hanno in più le mandorle a scaglie (c’è chi utilizza le noci) e il cuore cremoso. Vengono poi decorati con diavolini colorati o codette di zucchero e delle volte bagnati col cioccolato fondente.

Io vi lascio la versione con le mandorle che di solito prepariamo in famiglia.

Ingredienti:

  • 300 gr di zucchero                                 uova e galline
  • 3 albumi d’uovo
  • 300 gr di mandorle
  • 1 pizzico di sale
  • qualche goccia di succo di limone
  • diavolini colorati

Sbollentate le mandorle per qualche minuto quindi spellatele e mettetele in forno a 170° per 5 minuti. Tagliate a pezzi e mettete da parte.

Montate zucchero, albumi e sale per almeno 20 minuti o comunque fino a quando l’impasto risulta spumoso e capovolgendo la ciotola rimane fermo (è rischioso lo so 😀 ma è un modo per capire quando è pronto, fatelo lentamente).
Aggiungete qualche goccia di succo di limone per renderlo lucido e le mandorle. Amalgamate delicatamente.
Mettete in una sac à poche con bocchetta larga oppure con un cucchiaio prelevate un po’ di composto e mettetelo su una teglia con carta forno. Decorate con i diavolini e infornate a a 130° per circa un ora e mezza.
Ricordate che il cuore deve essere morbido e non crudo.

 

(Disegni di Sara Ardovini)