carne, Secondi

Cinghiale alla pizzaiola

Oggi vi presento un altro modo per preparare la carne di cinghiale ovvero alla pizzaiola. Sul blog nella sezione dedicata ai piatti sardi trovate tante altre ricette alternative.
In questa versione la carne è davvero succulenta e ricca di sapore.
Un piatto perfetto nella stagione fredda ma piacevole anche in questo periodo che precede la primavera.

Ingredienti:
– 1 kg di carne di cinghiale tagliata a pezzi non troppo grossi
– 1/2 cipolla
– 500 gr di passata o polpa di pomodoro
– 1 foglia di alloro
– 1 cucchiaino di origano e 1 cucchiaino di timo
– 3 bicchieri di vino rosso
– olio extravergine d’oliva
– sale
– pepe

La sera prima di cuocere il cinghiale mettetelo in una ciotola capiente insieme a due bicchieri di vino rosso e uno di acqua.

Tritate finemente la cipolla e mettetela in una pentola capiente (io uso quella a pressione per dimezzare i tempi) con un filo d’olio e fate rosolare. Aggiungete la carne e cuocete qualche minuto.
Sfumate con un bicchiere di vino bianco, fate evaporare qualche minuto. Aggiungete un bicchiere d’acqua, gli aromi, sale, pepe e chiudete la pentola. Cuocete per 20/25 minuti dopo che la pentola inizia a “fischiare”. Se usate una classica pentola cuocete fino a quando il sughetto si riduce e la carne diventa morbidissima.

Servite il piatto caldo, accompagnato da qualche crostino di pane aromatizzato all’aglio.