Primi piatti, Verdure

Culurgiones

culurgiones

I culurgiones sono dei ravioli tipici sardi con un ripieno di patate ( e menta di solito).
Si differenziano dai classici ravioli per la loro particolare chiusura.
Questi che vi posto oggi sono i miei primi culurgiones in assoluto quindi non sono perfetti ma per essere la prima volta sono molto soddisfatta!
Ringrazio mio fratello e mia cognata per avermi fatto da insegnanti!

Ingredienti:

  • 1,5 kg di semola rimacinata
  • 1 litro di acqua (ma varia molto in base alla farina utilizzata)
  • 1 cucchiaio di strutto (che non si sentirà nemmeno in un chilo e mezzo di farina ma io li preferisco così 😉 )

Per il ripieno:

  • 3 chili di patate lessate e schiacciate
  • 850 gr di pecorino sardo semistagionato e grattugiato
  • 450 gr di peretta o panedda grattugiata
  • 200 gr di formaggio tipo “casu ‘e fita” o “casu ammurgiadu” (cioè “casu aghedu” salato)
  • 1 cucchiaio d’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 cucchaino di basilico tritato
  • 2 cucchiaini di menta
  • 1 cucchiaino raso di sale

Preparate la pasta dei culurgiones impastando insieme la semola con uova, acqua e strutto.
Lavorate bene e a lungo fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Fate riposare un po’.
Riprendete l’impasto e stendetelo in sfoglie sottili di 2 mm.

Preparate il ripieno mescolando insieme le patate con il formaggio, menta, basilico, sale, aglio schiacciato.
Formate un composto ben bagnato (non deve essere troppo asciutto).

Ritagliate dei cerchi con un coppapasta, riempite ciascuno con due cucchiaini di impasto di patate e formaggio e chiudete i culurgiones.
Per vedere come si fa potete guardare questo VIDEO (minuto 9,10)

Non sono difficili da fare, un po’ come per le panadas occorre molta manualità e spero di migliorare!!!