Primi piatti, Verdure

Gnocchi di ricotta e zafferano

 

In frigo avevo della ricotta da consumare.
Da gennaio fino alla primavera la compriamo sempre fresca ed è favolosa. La utilizzo soprattutto per i dolci ma in questi giorni non avevo proprio voglia di pasticciare. 

Ho voluto preparare questi gnocchi. Le dosi un po’ ad occhio hanno dato un buon risultato alla preparazione.

Ingredienti per 2/3 persone:

  • 250 gr di ricotta di pecora (o vaccina se preferite)
  • 150 gr di farina (più altra per il piano)
  • 1 uovo
  • 50 gr di pecorino grattugiato
  • sale
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 pizzico di noce moscata

In una ciotola mescolate la ricotta con una forchetta, aggiungete zafferano, noce moscata, pecorino, sale e uovo.
Aggiungete a pioggia la farina e amalgamate.
Il composto sarà colloso, ma l’importante è che riusciate a lavorarlo, non aggiungete troppa farina.
Formate dei filoncini e tagliate gli gnocchi.
Arrotolate leggermente o formate un piccolo incavo con il dito e metteteli su un vassoio leggermente infarinato.
Aggiungete altra farina sopra. 
Cuoceteli subito in acqua salta (ci vorranno pochissimi minuti).
Come per gli gnocchi di patate non devono essere conservati a lungo.

Conditeli come preferite, con pomodoro, burro e salvia, crema di funghi, fonduta di formaggi, insomma sbizzarritevi!