carne, Primi piatti

Malloreddus alla Campidanese

malloreddus alla campidanese

I malloreddus alla campidanese sono un piatto tipico sardo sostanzioso e ricco di gusto.
E’ la prima volta che li preparo e ho cercato di informarmi il più possibile sulla ricetta originale ma i pareri erano davvero discordanti.
Chi diceva che si lo zafferano ci vuole e chi no. Ovviamente poi dipende dai gusti personali ma non sono riuscita a capire se realmente si utilizza (o utilizzava) o no.
Quindi a voi la scelta.
Io l’ho omesso.
Per questa ricetta ho utilizzato i Malloreddus de La casa del grano e la polpa a cubetti Io sono Sardo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di malloreddus fini (La casa del grano)
  • 1 lattina di polpa in cubetti (Io sono sardo)
  • 300 gr di salsiccia fresca
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di basilico
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • pecorino grattugiato

Spolpate la salsiccia. Mettetela a rosolare insieme alla cipolla tritata finemente e uno spicchio d’aglio. Appena è ben rosolata aggiungete la polpa di pomodoro e lasciate cuocere a fiamma dolce.
A fine cottura salate se necessario e aggiungete due foglie di basilico per insaporire.
Cuocete i malloreddus in abbondante acqua salata. Scolate e metteteli nella padella con il sugo pronto.
Fate insaporire e condite con abbondante pecorino grattugiato.