Pizze, focacce, rustici

Pane Naan

Il Naan è un pane indiano diffuso anche in gran parte del sud est asiatico, e molto simile al pane arabo. 
In questa ricetta si prevede l’utilizzo dello yogurt (che ho notato alcuni non usano) e il risultato ovviamente è un pane molto soffice che si presta anche ad essere farcito.
In India viene utilizzato per accompagnare piatti di carne o pesce. Viene cotto nei tipici forni di argilla (tandoor) e dopo la cottura cosparso con il ghi (burro chiarificato).
Si può condire con aglio, prezzemolo, semi di papavero, coriandolo …

Ingredienti per 4 pezzi:

  • 250 gr di farina 0
  • 125 gr di yogurt bianco
  • 60 ml di acqua tiepida
  • 10 gr di olio di semi
  • 6 gr di lievito di birra disidratato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • olio extravergine, prezzemolo e aglio per condire

Impastiamo insieme farina, lievito, yogurt e olio.
Aggiungiamo il sale, lo zucchero e un pochino d’acqua quindi lavoriamo l’impasto.
Versiamo sul piano da lavoro e aggiungiamo l’acqua rimasta.
Impastiamo fino a quando non riusciremo a formare un impasto liscio e omogeneo che metteremo in una ciotola coperto con un telo fino a quando non raddoppia di volume.

Ora riprendiamo l’impasto e lo dividiamo in quattro parti uguali.
Con il mattarello le stendiamo (come per le nostre piadine).
Cuociamo su entrambi i lati in una padella antiaderente leggermente unta d’olio.

Una volta cotto, formiamo un emulsione con un pochino d’olio, prezzemolo e aglio tritati e spennelliamo sul pane.