Pizze, focacce, rustici

Pane di semola e pasta madre (di Sara Papa)

Pane di semola con PM

Buongiorno e buon mercoledì.
La giornata di ieri è stata particolarmente brutta in Sardegna.
Non pioveva da prima dell’estate e siamo stati colpiti da diversi incendi, uno proprio qui vicino al mio paese.
Purtroppo la gente brucia sterpaglie anche con il vento ed ecco il risultato! Comunque oggi ha iniziato finalmente a piovere.
E ovviamente dall’estate siamo passati direttamente all’inverno, ma va bene così. L’importante è che la pioggia non faccia danni come l’anno scorso.
Oggi vi lascio una ricetta che ho da tempo nell’archivio.
Si tratta di un pane di semola veramente profumatissimo. Qui in Sardegna la semola si usa tanto!
Questa ricetta è però di Sara Papa che io adoro! E’ bravissima e sto provando tante sue ricette.

Ingredienti:

  • 600 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 400 gr di acqua
  • 150 gr di lievito madre (o 12 di lievito di birra)
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • 10 gr di sale

Sciogliete la pasta madre nell’acqua a temperatura ambiente (non fredda!) e impastate qualche minuto fino a quando si scioglie un pochino. Ora aggiungete la farina, il miele e il sale. Lavorate bene fino ad ottenere un impasto elastico (io utilizzo l’impastatrice ma è molto veloce anche a mano).
Date la forma di un filoncino, fate delle incisioni sulla superficie e mettete a lievitare in teglia con carta forno. Coprite con un telo umido.
Lasciate così fino al suo raddoppio (questo ovviamente dipende dalla temperatura che avete a casa).
Cuocete nel forno già caldo per 15 minuti a 220° (forno statico), poi riducete a 180° per altri 35 minuti.
Sfornate e lasciate riposare coperto con un telo.
Tagliate una volta freddo.

 

pane di semola evid.