Biscotti, Dolci

Papassini

 

papassini2

 

Anche oggi vi propongo un dolcino per le feste.
Un dolce della tradizione sarda: i papassini, che vengono preparati per le festività di Ognissanti ma qui a casa si preparano soprattutto a Natale.
Sono molto affezionata a questa ricetta perché è quella tradizionale della mia famiglia, senza sapa e senza uvetta perché non ci piace particolarmente. ma voglio comunque condividerla con voi.

Ingredienti:

  • 1 kg di farina
  • 300 gr di strutto
  • 200 gr di zucchero
  • 250 gr di noci
  • 4 uova + 2 tuorli
  • 2 bustine di lievito
  • 2 bustine di vanillina
  • 1 fialetta di anice 
  • 1 limone
  • 1 arancia

Per la cappa:

  • 2 bicchieri di zucchero
  • 1 bicchiere di acqua
  • 1 albume
  • 1 pizzico di sale
  • 5 gocce di limone
  • Diavolini e codette di zucchero

Mettete la farina a fontana su una spianatoia. Al centro aggiungete tutti gli ingredienti: uova, lievito, vanillina, anice, la scorza dei due frutti, strutto e infine le noci tritate grossolanamente.
Amalgamate il tutto e formate una grossa palla. Fate riposare 30 minuti dopodiché formate dei filoncini. Appiattite con due dita e tagliate le estremità col coltello oppure utilizzate le formine. 
Sistemate su carta forno e infornate 20 minuti a 180° (dipende sempre dal forno).

Togliete dal forno e lasciate raffreddare in un telo.

Preparate ora la cappa. In un pentolino mettete acqua e zucchero.
Lasciate sciogliere fino a quando si forma uno sciroppo molto denso.
Nel frattempo che lo sciroppo raffredda montate a neve l’albume con il sale.
Appena lo sciroppo è tiepido aggiungerlo molto lentamente all’uovo e continuate a lavorare con la frusta. 
Quando il composto sarà molto denso aggiungere le gocce di limone per renderlo lucido.

Decorate i papassini con la cappa e i diavolini.
(si conservano tanti giorni nelle scatole di latta)