Dolci, Piccole delizie

Parafrittus

Un dolce tipico del Carnevale qui in Sardegna sono i fatti fritti (chiamati però erroneamente così, la dicitura più corretta sarebbe frati fritti) ossia Parafrittus o para frittus, delle frittelle rotonde fritte in olio bollente e ricoperte di zucchero note in tutta l’isola.

Ingredienti per 25 parafrittus:

  • 1 kg di farina 0
  • 4 uova
  • 100 gr di strutto
  • 100 gr di zucchero (più altro zucchero per decorare)
  • 300 ml di latte intero
  • 1 bicchierino di filu’ e ferru (o acquavite)
  • 1 arancia e 1 limone
  • 10 gr di lievito di birra fresco

Io questo dolce lo impasto rigorosamente a mano.
Metto la farina in una spianatoia, al centro inserisco le uova e il lievito sciolto in un pochino di latte tiepido, lo zucchero e lo strutto a pezzetti. Inizio lentamente ad impastare, quindi aggiungo piano piano il restante latte e la scorza dei due agrumi, per ultimo il liquore.
Impasto energicamente per dieci minuti fino a quando l’impasto risulta bello liscio.
Metto dentro una ciotola capiente e copro con un telo.
Lascio lievitare fino al raddoppio.
Io metto poco lievito e lascio lievitare lentamente ma per un chilo di farina potete usare anche un cubetto.
Una volta che l’impasto è raddoppiato lo stendo col mattarello e ricavo le ciambelle praticando un foro centrale con un tappo di una bottiglia.
In alternativa molte donne prendono una pallina di impasto e allargano il buco con le dita (si risparmia un sacco di tempo!).
Metto nuovamente a lievitare coprendo con un telo.
Scaldo abbondante olio di semi misto a olio di oliva.
Friggo le ciambelle due per volta.
Passo nello zucchero semolato e servo calde 🙂

Buon appetito e Buon carnevale!