Pizze, focacce, rustici

Treccia al farro ripiena

treccia al farro

La treccia al farro ripiena è una ricetta della mitica Sara Papa che io adoro e seguo con devozione 😀
Ho i suoi libri e sfogliandone uno ho visto questa treccia realizzata con farina di farro. Ne ho giusto un chilo in dispensa che ho comprato un mesetto fa per fare il pane ma ancora non mi son decisa.
Allora ho trovato questo compromesso.
La treccia è ripiena quindi somiglia un po’ a una pizza e dato che io la mangerei ogni sera (specialmente quella con pasta madre) ecco qua allora questa specialità!
La mia è venuta bruttina ma è molto sfiziosa.
Ho impastato la sera per poi cuocerla la sera del giorno dopo.
Avrei potuto mettere ancora meno lievito a pensarci ma l’impasto era favoloso!

Ingredienti:

  • 300 gr di farina di farro
  • 200 gr di farina 1
  • 270 gr di acqua
  • 150 gr di lievito madre (con due rinfreschi di seguito) oppure potete usare 20 gr di lievito di birra o compresso
  • 1 cucchiaino di malto
  • 10 gr di sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva + olio per spennellare la superficie

Per il ripieno:

  • 200 gr di pancetta affumicatatreccia al farro 2
  • 150 gr di prosciutto cotto a cubetti
  • 150 gr di scamorza
  • un po’ di pecorino grattugiato

Nella planetaria mettete l’acqua con la pasta madre a pezzetti.
Fate sciogliere e aggiungete le farine, l’olio, il malto. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio.
Coprite con pellicola e fate lievitare in frigo (oppure aumentate la pasta madre a 200 gr come nel libro e fate lievitare 3 ore).
Riprendete l’impasto e stendetelo formando un rettangolo.
Praticate delle incisioni ai lati per formare le strisce che andranno a chiudere la treccia.
Farcite la treccia al centro con i salumi e i formaggi.
Chiudete alternando le strisce e lasciate lievitare un paio d’ore o comunque fino al raddoppio.
Spennellate la superficie con olio EVO e infornate in forno già caldo a 180° per 45 minuti circa.